Pedalata “solidale” fino a Mosca

Parte venerdì 29 luglio da Ronchi il viaggio in bici di 2.500 chilometri per raccogliere fondi destinati agli orfani

di Giulia Basso (Il Piccolo)

Una pedalata lunga oltre 2500 chilometri, da Ronchi dei Legionari a Mosca, per raccogliere fondi da destinare agli orfani russi. Si chiama “Ride to Moscow” l’iniziativa solidale, promossa dall’associazione GEOforChildren, cheda venerdì 29 luglio fino al 14 agosto vedrà impegnati sul sellino di una bicicletta uno speciale trio di non più giovanissimi ciclisti: l’imprenditore di 53 anni Paolo Ferraris, presidente dell’azienda Geoclima, con sede a Ronchi, il fratello Alessandro, informatore medico scientifico sessantenne, e Arturo Giustina, imprenditore nell’ambito del fitness e del benessere di 55 anni. La loro sarà un’impresa da 150 chilometri al giorno, che li porterà a pedalare lungo le strade d’Italia, Slovenia, Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia, Bielorussia e Russia. Scopo di “Ride to Moscow” sarà la raccolta fondi per il progetto “Una porta per la vita”, che Paolo Ferraris porta avanti con l’associazione da lui presieduta.

Il Piccolo – Leggi l’articolo